Logo A.G.E.S.C.I.Associazione Guide e Scout Cattolici Italiani Zona di Livorno

ScoutPark a villa Fabbricotti


ScoutPark a villa FabbricottiPrint this page Send this page to somebody
Il primo agosto 2007 lo scautismo compirà 100 anni. Il 20 Maggio scorso l'AGESCI ha quindi deciso di festeggiarlo con tutti i cittadini italiani per mezzo dell'evento nazionale "Noi, voi... tutti in piazza!". Infatti nello stesso giorno in tutte le principali piazze d'Italia, tutti gli scout d'Italia hanno deciso di uscire dalle loro sedi per farsi conoscere e "giocare" assieme alle altre persone.
I livornesi non sono stati da meno e hanno proposto lo ScoutPark, svoltosi Domenica pomeriggio in villa Fabbricotti. Nell'occasione gli esploratori e le guide (ragazzi e ragazze dagli 11 ai 16 anni), hanno presentato con mostre, giochi e scenette le imprese che ogni squadriglia (piccolo gruppo di ragazzi) ha portato a termine durante l'anno. Fra costruzioni da pionieri e banchetti di artigianato che hanno intrattenuto i passanti, non sono comunque mancate idee originali come la costruzione di un piccolo impianto eolico da campo, lo stand di fabbricazione dei coltellini o l'approfondimento storico sulle Aquile Randagie, gruppo di scout che nel ventennio fascista si oppose al regime. Il tutto è stato presentato non tramite noiose esposizioni ma attraverso giochi e attività, in piena sintonia con il detto scout "si impara facendo".
Lo ScoutPark è stato aperto al pubblico alle 11.00 con l'alzabandiera di rito, ed è poi proseguito con l'esposizione delle imprese. Alle 16.00 l'amministratore diocesano, mons.Razzauti ha celebrato la messa di fronte a tutti gli esploratori, ai loro genitori e ai semplici passanti. Al termine, tutti i ragazzi si sono preoccupati di smontare tutto e di ripulire la villa, coadiuvati dai mezzi messi a disposizione dall'AAMPS, con l'intenzione di "lasciare il mondo un po' meglio di come lo hanno trovato" (in questo caso, villa Fabbricotti). Oltre agli esploratori, anche i lupetti si sono dati da fare, ad esempio partecipando ai giochi proposti in villa Fabbricotti, oppure organizzando a loro volta attività aperte agli altri bambini, come è successo al Parterre "Sandro Pertini" ad opera dei gruppi di Corea e San Giuseppe.
Nonostante la bella esperienza e i bei ricordi che questa calda giornata quasi estiva ha lasciato nelle menti e nei cuori di tutti i partecipanti, rimane comunque il rammarico che l'evento livornese, a differenza delle altre piazze italiane, è stato poco supportato dall'amministrazione comunale, che si è decisa a dare il via libera per villa Fabbricotti solo due giorni prima l’evento stesso, nonostante fosse stata avvertita con largo anticipo.

Inserito da li9


AGESCI - ZONA DI LIVORNO - C.F. 80007500491 VIA OLANDA C/O PARROCCHIA SS. ANNUNZIATA DEI GRECI LIVORNO